Pagina Iniziale Home Contatto
E-mail
 
CENNI STORICI SULLA FERROVIA LUGANO-PONTE TRESA
 
 
 
 
1922 Risanamento societario con riduzione del capitale sociale da Fr. 1'430'000.- a 858'000.-, e concessione da parte del cantone di una garanzia per il pagamento degli interessi sulle obbligazioni ipotecarie di 1. e 2. grado.
 
1926 Acquisto di vagoni usati dalle ferrovie consorelle MOB e Ferrovie retiche.
   
1949 Primo contributo finanziario di Fr. 500'000.-della Confederazione e del Cantone (al 50%), sulla base della Legge sulle ferrovie del 3 aprile 1936, utilizzato per l'acquisto di una nuova automotrice e lo spostamento in sede propria del tratto di linea tra Colombera e il capolinea di Ponte Tresa.
   
1951
  • Aumento del capitale azionario da Fr. 858'000.- a 960'000.-.
  • Un violento nubifragio provoca lo straripamento del Vedeggio che rende necessaria la costruzione di un nuovo ponte in cemento armato con una spesa di 160'000.- Fr..
   
1958 Acquisto di una quinta automotrice.
   
1964 Costruzione del nuovo tracciato tra Bioggio e Crespera in seguito alla realizzazione dell'autostrada.
   
1968 Acquisto di 3 nuovi elettrotreni articolati a 2 casse ABe 4/6 e di 4 rimorchi B4 e introduzione dell'orario cadenzato con corse ogni 30 minuti. A questo scopo concessione di un prestito ipotecario di 1 Mio di Fr. presso la Cornèr Banca di Lugano, con garanzia del Cantone.
   
1970 – 1973 Primo programma di risanamento concordato con la Confederazione e il Cantone, sulla base dell'art 56 della Legge federale sulle ferrovie del 20.12.1957. L'investimento complessivo di 2.9 Mo di Fr. riguarda il rinnovo del binario, la nuova linea di contatto e l'adozione di un blocco automatico di tratta, atto a garantire la sicurezza dell'esercizio.
Il capitale azionario viene aumentato di 240'000.- Fr. a Fr. 1'200'000.-. Il cantone assume pure il prestito ipotecario della Cornèr Banca. Cantone e Confederazione assumeranno poi nel 1976 la maggior spesa di 970'000.- intervenuta nell'ambito di esecuzione delle opere.
   
1978
  • i 3 elettrotreni articolati ABe 4/6 vengono ceduti alla SSIF, mentre i 3 rimorchi alla MOB;
  • il parco rotabile FLP viene completamente rinnovato con la messa in esercizio di 5 nuovi treni equipaggiati di porte automatiche, che permettevano il servizio con il solo conduttore e il trasporto di 128 passeggeri seduti e 84 in piedi;
  • introduzione orario cadenzato con corse ogni 20 minuti e rinnovo stazione di Ponte Tresa;
   
1979 Rinnovo della Stazione di Magliaso, in collaborazione con le PTT.
   
   
Copyright © Ferrovie Luganesi SA 2012 | Informazioni legali | Privacy Policy